Osteopatia

L'osteopatia è nata grazie all’intuizione del medico americano Andrew Taylor Still (1828-1917), che dà forma a questa nuova disciplina creando una fusione tra metodo scientifico (lo studio approfondito dell'anatomia) e concezione filosofica olistica dell'uomo.
L'osteopatia e' una forma di "medicina dolce"  che ha tutti i connotati per essere una medicina funzionale, preventiva e complementare della medicina tradizionale. E' una terapia olistica  poiché considera la persona come un’unità formata da corpo mente psiche.
L'osteopatia è classificata tra le medicine non convenzionali ed è una scienza terapeutica naturale, non invasiva, fondata sulla conoscenza precisa della fisiologia e dell'anatomia del corpo umano. L’osteopata si serve di ogni mezzo manuale, per evidenziare le disfunzioni e l'assenza di mobilità nei vari tessuti del corpo, causa di un'alterazione dell'equilibrio generale dell'individuo. Il trattamento osteopatico sollecita al meglio le risorse proprie dell'individuo, considerato nella sua globalità e normalizza le disfunzioni con l’utilizzo di tecniche manipolative.
In sintesi :"Si utilizza il sintomo per curare la causa con trattamenti non traumatici".

 

Principi Chiave

La struttura governa la funzione.

La riduzione o la perdita di mobilità in una qualsiasi struttura anatomica del corpo ne determina il malfunzionamento, e di conseguenza facilita l’insorgenza di disturbi della funzione

Unità del corpo.
La persona non è più vista come un insieme di sistemi separati l’uno dall’altro, bensì come un’unità funzionale dinamica, in cui le diverse parti interagiscono costantemente le une con le altre nel mantenimento dell’omeostasi generale del corpo

Autoregolazione.
Il nostro corpo contiene tutto l’occorrente per assicurarsi e mantenere lo stato di salute; il compito dell’osteopata è di dare al corpo gli input correttivi adeguati per attivare al meglio il processo di autoregolazione

La conoscenza approfondita che l'Osteopatia possiede del corpo umano e della sua biomeccanica, ed i suoi avanzati metodi diagnostici e terapeutici esclusivamente manuali, ne fanno una delle più valide discipline dell'arte di guarire.